Cesti di Natale: dolci consigli per non sbagliare

cesti-di.natale-olivierojpg

Simbolo della tradizione natalizia italiana, i cesti gastronomici di Natale rimangono il dono più apprezzato di sempre. Ma quali sono le giuste mosse per non sbagliare? Ecco i nostri dolci consigli.

Il periodo natalizio è forse quello più denso di riti e tradizioni. Sicuramente la tradizione di scambiarsi i doni è quella più amata e i cesti di Natale rappresentano ancor oggi una scelta perfetta e prediletta dagli italiani. I cesti di Natale sono, da tradizione, delle ceste di vimini con all’interno prodotti enogastronomici, non solamente pandori, panettoni, torroni e cioccolata ma anche prodotti locali. A differenza di regali che possono diventare anonimi, i cesti di Natale con prodotti gastronomici sono indubbiamente una scelta azzeccata perché si ha la possibilità di acquistarli già pronti o, anche, di personalizzarli.

Ma quali sono le giuste mosse per non sbagliare? Prima di alcuni dolci consigli sulla preparazione e sulla scelta dei cesti gastronomici, scopriamone la storia.

Cesti di Natale: le origini

L’origine della presenza dei cesti gastronomici durante il periodo di Natale va ricercata nell’antica Roma e precisamente nelle Saturnalia, le feste in onore del dio Saturno. Durante questa festa i romani si scambiavano dei piccoli cestini – detti sportule – contenenti delle primizie alimentari, principalmente fichi secchi e olive. Il significato di questo gesto era legato al periodo di festa: invocare il dio Saturno, protettore dell’agricoltura, dei raccolti e della terra.

Dolci e utili consigli per i tuoi cesti di Natale

Devi preparare dei cesti di Natale e non vuoi commettere errori? Ecco 5 consigli utili da seguire per realizzare una strenna perfetta.

La confezione

Anche l’occhio vuole la sua parte! Infatti, è fondamentale curare con attenzione la confezione che esalti la bellezza dei prodotti custoditi all’interno. Un po’ di paglia come base su cui posizionare i prodotti aiuta a riempire il cesto senza farlo apparire disordinato. Per chiudere, uno strato di cellophane trasparente e un fiocco.

La scelta dei prodotti

Non esiste una regola generale nella composizione dei cesti di Natale, ma una cosa è certa: nulla va lasciato al caso. Scegliere prodotti particolari, artigianali, regala un tocco di personalità per valorizzare questo dono. Il consiglio, inoltre, è di scegliere prodotti diversificati così da soddisfare i gusti di tutti. Hai già acquistato i nostri prodotti? Scoprili qui.

Il bigliettino

Forse uno degli elementi più trascurati e il bigliettino di accompagnamento. Per quest’ultimo è sufficiente un breve pensiero, il nome della persona a cui è destinato il dono oppure una spiegazione dei prodotti inseriti all’interno del cesto. Specie se si tratta di prodotti locali e particolari, spiegarne caratteristiche e i metodi di preparazione, aiuta a dare valore a ciascun prodotto.

Un mix di bontà e delizie

Non abbiate limiti nei mix di bontà e prelibatezze. Dolci, panettoni, pandori, torroni, cioccolato, croccanti di vario tipo ma anche prelibatezze salate. Con i cesti gastronomici si possono creare mix intriganti di sapori per un Natale pieno di prelibatezze da assaggiare.

Buon Natale a tutti i nostri lettori! Ricordate di seguirci sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti avvisiamo noi! Compila il modulo per ricevere una mail di notifica appena il prodotto torna disponibile
0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio